26 ottobre 2008

C'è la crisi c'è la crisi ma tutti hanno per le meno due macchine

In tempi di ristagnazione dell'economia globale, anzi di crisi e recessione mi dicono dall'ansa, è importante che noi, una volta cittadini, ora consumatori, in futuro si spera sempre esseri umani, siamo ben consci delle motivazioni e dei risultati delle nostre azioni.

Poniamo il caso che sia abbiano 299 € da spendere. Così. Per piacere o per necessità. Potremmo comprarci un nuovo paio di occhiali con lenti corazzate, potremmo comprarci un nuovo elegante cappotto color cammello per l'inverno, potremmo al limite fare una ricerca su ebay e risparmiare anche un po'. Ma sarebbe un'acquisto immotivato, non credere?

Vi propongo e vi motivo un possibile acquisto: cercare il super/iper/mega/giga/mercato Carrefour più vicino e andare a compare il Dell Mini. Perché?
  • perché i netbook fanno tanto figo di questi tempi, anche se avete già un desktop e due portatili
  • perché i vostri 300 € è meglio che li spendete in modo che l'economia giri¹
  • perché è l'unico netbook con una distribuzione GNU/Linux seria
  • perché è l'unico netbook con una distribuzione GNU/Linux aggiornata
  • perché è l'unico netbook con una distribuzione GNU/Linux cool²
  • perché è l'unico netbook con GNOME come ambiente grafico
  • perché la Dell ha anche altri prodotti con la distribuzione di GNU/Linux sopra descritta che però ancora non vende in Italia
  • perché la Dell vende solo online e questo è il primo caso di vendita diretta e palpabile (a mia memoria)
  • perché per il resto del mondo siete consumatori e rientrate in una statistica, se potete cambiare la varianza tanto vale provarci
Insomma da domani e per pochi giorni avete la possibilità di fare qualcosa per il vostro piacere personale (dai, lo so che eravate già convinti alla prima motivazione e non avete letto le altre perché stavate telefonando a zia chiedendo se vi anticipa i dindi che vi regala sempre per natale), ma anche per piacere globale (perché una ISO scaricata via torrent e installata di notte nel buio della vostra cameretta non la conta nessuno, i dati di vendita di un ipermercato sono soggetti ad attenti studi).

Convinti? No? Allora vi do un altro motivo. Per battere la stecca a Milo che lo ha ordinato alla Dell e gli hanno ritardato la consegna di un mese e più. Oltre che 50 € in più...

Per il deplian cliccate qui. Se poi lo comprate, spiegatemi come e perché ci hanno installato "Antivirus Mcafee"...

[1] beh, se _volete_ che l'economia giri; potreste considerare la scelta di non fare acquisti, se non lo strettamente indispensabile, per i prossimi... vediamo... 4 anni e mezzo, giusto il tempo per far sì che per i mancati guadagni legati al vostro immobilismo finanziario venga incolpato il governo attualmente in carica
[2] sì, sto facendo copia-e-incolla

7 commenti:

Milo ha detto...

Questa è ingiustizia... non è mai esistito che Dell vendesse al di fuori del suo negozio online... puoi stare sicuro che protesto con quelli di Dell... lo consegnano a Carrefour in anticipo e a me, che ordino dal loro sito, lo ritardano di un mese!

Non esiste!

Bastardi!

khelidan ha detto...

infatti io verificherei che non sia un dell tarocco eheh

cmq non nominare invano la varianza ancora ho gli incubi degli esami di statistica arghh

paulox ha detto...

Quindi il dell mini online, con le spese di consegna incluse, costa 50 euro in più del carrefour? In percentuale la differenza mi sembra consistente. Scende un pò calcolando il tempo e la benzina per arrivare al carrefour ma rimane sempre una bella differenza.

Non dimentichiamo che online posso acquistare 1 anno in più di assistenza dell a meno di 20 euro.

Comunque personalmente aspetterò la versione con incluso ubuntu 8.10 e una batteria migliore, sempre sperando che diano la possibilità di sceglierla.

Luca Ferretti ha detto...

Update non così importante: mi era venuto in mente che Carrefour è francese, se non erro, e ho controllato, magari il mistero era tutto nella nazione. E invece no: la Dell online lo vende anche lì a 319€ + 29€ di spese di spedizione.

In Francia lo vendono anche con WindowsXP... Mah!

ilMirk ha detto...

ed infatti io ti sto rispondendo dal mio fantastico mini9...Che in@@lata che hai preso milo!Comunque è bellissimo,davvero.Ne vale la pena anche in questi periodi di recessione economica!

paulox ha detto...

In USA ci sono molte più possibilità di personalizzazione, come bluethoot, hd da 16gb, webcam da 1.3Mp, garanzia a 3 anni, custodia su misura, etc... e pare che in anche in Italia tra un pò aggiungeranno queste personalizzazioni.

Forse chi non è corso al centro commerciale sarà premiato dall'attesa ;-)

Luca Ferretti ha detto...

Se vogliamo parlare di aspettare a comprare allora mi pare che tutti i vari n@tbook che usano il processore Intel Atom _non_ stanno usando il chipset preposto per tale processore (Poulsbo... cazzo di nomi che usano...) che consentirebbe un considerevole risparmio energetico (e quindi tempi di utilizzo).

Per maggiori info, consultare qui.