4 luglio 2008

Freak on a Leash

Stavolta il titolo c'entra con il contenuto. Cosa rara.

Come nell'omonima canzone, "something takes a part of me; feeling like a freak on a leash". OK, banale, banalissimo, ma che volete farci, citare la cultura pop è di più facile comprensione rispetto a un "theus men aito tonde apallaghen ponon"¹, no? E poi perderei tempo a scriverlo con gli accenti al posto giusto e a fornire la versione con gli accenti del giambo. Troppo tempo.

Per questo (il fatto che qualcosa² ha preso parte di me) e per altri motivi che non vi sto a spiegare perché non posso, non voglio e non devo, come dire, dichiaro ufficialmente che questo è l'ultimo post che scrivo. Per lo meno per un bel po'. Ma tanto un bel po'.

Vi lascio solo un'ultima, preziosa, criptica perla di saggezza: uno-nove-nove.

[1] e se sapete cosa è non lo dite nei commenti, grazie.
[2] o qualcuno?

4 commenti:

4nT0 ha detto...

Finora non ho lasciato nessun commento su questo blog, da buon lurker. :)

Però mi dispiacerà non leggere i tuoi post interessanti, originali e ben scritti "per un bel po'". :(

A presto.

E comunque, è molto di difficile comprensione capire uno-nove-nove che "apallaghen ponon". :P

Serverless ha detto...

Anche io come 4nT0 sono un lettore silenzioso.

E' un dispiacere sapere che non scriverai per un bel po', ma la real life ha sicuramente la precedenza.

Ci si legge presto ;)

Milo Casagrande ha detto...

Ma almeno le traduzioni se te le invio me le carichi?

O parti per le ferie e torni a settembre?

Luca Ferretti ha detto...

Milo, o non hai capito una emerita ceppa, o sei un genio :-)

E chiedi 'sto cacchio di accesso al svn di GNOME!