16 maggio 2007

Oh mio zio!

Fresca fresca dalla mia cartella di posta in entrata:
Avviso
Sono capitano della polizia Prisco Mazzi. I rusultati dell'ultima verifica hanno rivelato che dal Suo computer sono stati visitati i siti che trasgrediscono i diritti d'autore e sono stati scaricati i file pirati nel formato mp3. Quindi Lei e un complice del reato e puo avere la responsabilita amministrativa.

Il suo numero nel nostro registro e 00098361420.

Non si puo essere errore, abbiamo confrontato l'ora dell'entrata al sito nel registro del server e l'ora del Suo collegamento al Suo provider. Come e l'unico fatto, puo sottrarsi alla punizione se si impegna a non visitare piu i siti illegali e non trasgredire i diritti d'autore.

Per questo per favore conservate l'archivio (avviso_98361420.zip parola d'accesso: 1605) allegato alla lettera al Suo computer, desarchiviatelo in una cartella e leggete l'accordo che si trova dentro.

La vostra parola d'accesso personale per l'archivio: 1605

E obbligatorio.

Grazie per la collaborazione.
Capire che si trattava di un messaggio malevolo non è stato semplice: siete mai stati a sporgere denuncia per qualcosa? Vi hanno mai riletto il verbale che dovrebbe riportare ciò che avete esposto? In tal caso sapete che la sintassi e la grammatica corrispondono a quella usata in questo messaggio.

No, ho solo una buona memoria e mi sono ricordato di quel tizio, un'annetto fa, in Germania o dintorni, che ricevette un simile avviso, si costituì e gli spiegarono che in realtà era uno spam/virus.

Mica 'so siemo, hio.

1 commento:

Milo ha detto...

Devo dire che è quasi scritta meglio la mail, di un verbale... qui si capisce qualche cosa.

Per una denuncia di furto per poco il ladro che ha rubato in casa mia diventavo io! :D