11 settembre 2007

Do ut des, Clarissa

Se io vi rendo noto che in GNOME 2.20 finalmente sarà possibile trascinare senza problemi file da una finestra di File Roller a una di Nautilus (scrivania compresa), voi ricambiate il favore e mi linkate nei commenti un bel file PDF in italiano che abbia del moduli (o form) da riempire? Mi serve per le schermate delle note di rilascio, mica ne faccio collezione...

Vi ho fatto un'offerta che non potete rifiutare. Dunque proseguo con un personale comunicato ufficiale:
Nella prossima versione di Nautilus (e comunque già presente sul TRUNK del repository svn) sarà implementato il Direct Save Protocol per X Window System (o XDS in breve). In pratica, sarà possibile far corrispondere una azione di trascinamento tra applicazione e file manager con una azione di salvataggio/creazione di un nuovo file. Tale funzionalità correggerà finalmente un annoso e storico problema di comunicazione tra il file manager Nautilus e il gestore di archivi File Roller, ma potrebbe anche aprire interessanti orizzonti Update (p.e. selezione di testo, trascinamento del testo sulla scrivania o su una finestra del file manager e creazione di un nuovo file di testo contenente quanto selezionato e trascinato) Mi dicono dalla regia che la cosa è già possibile, direi che debbo capire meglio a che serve 'sto XDS...

Alexander Larsson, maintainer del file manager ha dichiarato: «I've commited XDS support losely based on Amos patch. However, it doesn't yet support dnd to the list view.»
OK? Ora tocca a voi. Fuori i PDF con modulo.

9 commenti:

Milo ha detto...

Se vuoi te ne posso creare uno... qui in ufficio lo faccio spesso, sotto Windows però, poi non so se sia compatibile con Linux, ma credo di sì.

Se hai un PDF da passarmi o anche un documento ODT con dei campi fittizzi... la mail la conosci! :)

Cimi ha detto...

FINALMENTE XDS!!!!

PauLoX ha detto...

Il pdf è in arrivo sulla tua casella e-mail.

Ho semplicemente creato una pagina su OpenOffice 2.2 su Debian inserendo dei campi form e poi ho esportato il tutto senza inserire i font all'interno del pdf per alleggerire al massimo il pdf stesso che occupa solo 15Kb.

Con OpenOffice si possono creare pdf con form da molto tempo, il vero problema era solo che non si riusciva ad editarli con un viewer libero.

Luca ha detto...

Ma questa cosa di file-roller c'e' scritta nelle note di rilascio? Io nella versione draft non l'ho trovata, ho trovato solo:

"It is also now possible to copy/paste and drag-and-drop files between archives."

Non sarebbe meglio cambiarla in:

"It is also now possible to copy/paste and drag-and-drop files between archives and to the desktop."

O qualcosa del genere?

felipe ha detto...

Quoto:

"potrebbe anche aprire interessanti orizzonti (p.e. selezione di testo, trascinamento del testo sulla scrivania o su una finestra del file manager e creazione di un nuovo file di testo contenente quanto selezionato e trascinato)"

Forse sono pazzo, ma questo non è già possibile da un bel po?

Anzi, a pensarci bene, io non ho salvato nessun agnello :/

Luca Ferretti ha detto...

È vero, è già possibile salvare testo a partire, per lo meno, da gedit ed epiphany...

Rimane il dubbio: ma allora a che serve XDS????

PS ovviamente sapevo di OpenOffice e i PDS - beh, almeno quello - solo che sono troppo pigro per farmelo da solo e/o speravo in qualcuno che avesse esperienza di un form nella "vita reale", come quello delle tasse americane nella schermata originale

Luca Ferretti ha detto...

A sproposito, ma nessuno ha colto l'altra citazione?

PauLoX ha detto...

Quoto Felipe:
> Forse sono pazzo, ma questo non è già possibile da un bel po?

Il trascinamento sul desktop e la simultanea creazione di file a partire dal teso è effettivamente già possibile ma rimane il fatto che da file-roller non funzioni il drag 'n drop su una cartella.

Per Luca Ferretti:
Ma la mia e-mail con il pdf contenenti le form ti è arrivata?

Paul ha detto...

servizi segreti bulgari ?