11 ottobre 2009

I'm in mission for God

Ricetta della settimana - Mani alle stimmate

Ingredienti
  1. paio di mani, possibilmente ancora attaccate alle rispettive braccia (e, parimenti, le braccia al corpo, il corpo alla testa, la testa alle nuvole e via dicendo)
  2. un paio di scarpe da trekking ormai consunte e con le suole lisce come seta
  3. un bosco di castagni
Preparazione
Indossare le scarpe di cui sopra per recarsi nel bosco di castagni. Scegliere bene un punto del bosco in cui il terreno presenta un 𝚫h/𝚫l ≫ 0, porre il piede destro al centro di tale punto e issarsi usando il piede destro come unico punto d'appoggio.
Attendere la frazione di tempo necessaria affinché la scarsa aderenza della suola e la gravità facciano il loro sporco lavoro.
Usare le mani, aprendo bene i palmi, per arrestare la caduta in avanti.

Annotazioni
Potremmo definire questa ricetta "stagionale". La sua esecuzione e il suo risultato è massimizzato e esaltato dall'autunno, quando sul terreno del bosco di castagni si trovano copiosi i ricci.

Attrezzatura aggiuntiva consigliata
- un Moccolo a Delta di Dirac

4 commenti:

milo ha detto...

Ecco... vai in giro in mezzo alla natura a fare il salutista invece di stare al computer! E poi dicono faccia male...

migio ha detto...

si dice in mission BY god

Bl@ster ha detto...

E adesso al Linux Day ci vieni con le mani fasciate?

Luca Ferretti ha detto...

@migio

Ho controllato... Pare sia "from"

@Bl@ster

No, no, fattore rigenerante... una manosanta :P