26 maggio 2009

Figli d'Annibale

Africa, Africa, Africa.

Che vuoi farci, papi, siamo meridionali, cosa pensavi potesse mai fare in Italia meridionale un'armata di africani giunti dalla Spagna con un branco di grossi e lenti elefanti, nei tempi in cui voi europei le Alpi non riuscivate a passarle neanche a piedi? (gigantesca cit)

Cmq lo sappiamo, sei stato frainteso come sempre, Alemanno non è uno sporco¹ africano nè un meridionale² (quindi siamo certi che svolgerà un lavoro egregio) e la colpa è tutta dei comunisti terroni di Roma che vanno volontariamente in giro a gettar cicche per dare discredito all'amministrazione. Se può essere utile, io ne ho visti anche alcuni passare volontariamente con le loro Lada sulle buche dell'asfalto al fine di allargarle e renderle più pericolose³...

Ma soprattutto, se puoi, nella tua infinita bontà, senza nemmeno sperare in tuoi doni che non meritiamo, ti imploriamo solo di compatirci. Lo sappiamo, non sei tu ad essere razzista, siamo noi ad essere meridionali.

[1] sporco nel senso coperto di lerciume, non "sporcoafricano" tuttattaccato inteso come offesa razzista, sia ben chiaro
[2] è nato a Bari, vero, ma l'adesione al PdL lo ha reso automaticamente meneghino
[3] qualcuno, cortesemente, mi può spiegare peeeeeeerché negli ultimi 10 anni ho sentito vecchietti sull'autobus e giovani modelli nazisti nei bar lamentarsi delle buche (che c'erano, ma è pur vero che cambiavano posizione celermente) mentre ora che abbiamo eletto un sindaco che aveva promesso di rimediare sic et simpliciter è un anno che nessuno si lamenta più anche se la situazione del manto stradale peggiora giornalmente??? (NdR: questa domanda è retorica, ma è fottutamente vero)

4 commenti:

Diego ha detto...

Vivo a pochi km da Arcore, lavoro a pochi km dall'abitazione del ministro che picchiò un poliziotto e adesso manda la polizia nelle università.

Ciò che continua a stupirmi nonostante tutto è l'assenza di memoria della gente. Non l'ignoranza o l'idiozia: proprio la memoria, intesa come "memoria storica".

Del tipo che se non ricordi ciò che accadeva sul panorama politico italiano di 15 anni fa, cosa perdo tempo io, adesso a spiegartelo?

(E tu speri che qualcuno si ricordi delle buche per le strade? Suvvia...)

mackos-gnu ha detto...

vabbè che è la città eterna, ma potevano fare a meno del lastricato? che a forza di cicche è diventato liscio, in modo da scivolare.
E ricordate che è colpa della sinistra se la malta si sgretola sotto le auto, se la mattina il cappuccino è freddo e se ci sono immigrati.

Anonimo ha detto...

Da buon romano quale sei, ti è però sfuggito il particolare più interessante della vicenda: ha parlato di "lordura per le strade di Napoli". Forse sono io che ricordo male, ma mi pareva di aver capito che Lui avrebbe provveduto a ripulire Napoli da cima a fondo. E che ci fosse persino riuscito. Anzi, sono sicuro di aver visto un servizio di un TG che mostrava immagini delle strade napoletane tutte pulite e luccicanti...

... Ah no, non era un TG, era Studio Aperto... -_-

Luca Ferretti ha detto...

In effetti... io sinceramente mi aspettavo anche, che so, che a Palermo c'è una grave piaga, il tttraffico O_O