19 giugno 2008

La cortesia te la faccio io

Tre mesi e mezzo fa - pigra domenica mattina di marzo.

Incrocio con stop. Io fermo mezzo assonnato (OK, lo ammetto, in realtà ero assonnato per quattro quinti, ma non ditelo in giro) allo stop. Signore dietro che non si sa perché non frena in tempo. Piccola spaccatura sul paraurti posteriore. CID (o comunque cavolo si chiami). Curiosita: dopo l'urto guardo nello specchietto e vedo un omino che si sbraccia e si agita mandando accidenti. Esco pensando "ok, adesso mi tocca litigare, come sono contento!" e invece trovo un ometto gentile. Alterazione del flusso spazio-temporale? Effetti benefici del metro e novanta? Mah?!?

Tre mesi e mezzo dopo.

Il carrozziere finalmente si decide che è il momento giusto per riparare. Finalmente perché gli abbiamo chiesto di darci famosa "vettura sostitutiva" altresì nota al mondo come "vettura di cortesia". La sua segretaria (che è anche moglie? cugina? sorella? boh?) aveva detto no, che per legge la potevano dare solo a medici o ad altre categorie che ne hanno proprio proprio bisogno (mica pizze e fichi, si sa che un medico gira tutto il giorno in strada in cerca di gente ferita), ma alla fine aveva ceduto.

Non che mi aspettassi chissà cosa, non pensavo di entrare in Meriva e uscire in Bentley (per quanto... sarebbe stata una vera figata...) però, per Diana cacciatrice e Bellona vergine¹, sinceramente, francamente, banalmente, quella che ci hanno dato non è un'automobile. È un ritrovo di acari, batteri, virus e altre entità sotto studio per lo sviluppo di armi NCB. E mi pare ci fossero anche tracce di antrace, tra una cicca e la cenere di almeno 23 sigarette .

Cioè, scusate, voi veramente date 'sta cosa (Fiat Panda color giallo-verde-acido-vomito) a un medico che poi dovrebbe andare a visitare dei pazienti o operare in ambiente sterile? OK, la Meriva aveva un po' di terriccio qua e lಠsui tappetini, ma qui parliamo di qualcosa che ho guidato in apnea e usando solo indice e pollice prima di arrivare a casa, prendere una bacinella con acqua e amuchina e passarla dappertutto (e considerate che io attacco le caccole in giro per casa³), parliamo di sedili con misteriose macchie in posti corrispondenti a quelle che potrebbero essere zone erogene (oddio, dovrò passarci l'ultravioletto come in CSI???).

Insomma, mi domandavo, secondo voi è meglio se la faccio lavare per essere tranquilli oppure mi compro qualcosa tipo quelle tute da rischio batteriologico che tra l'altro rimane a me e posso riusarla in futuro?

[1] ma siamo sicuri che Bellona fosse vergine o che lo sia ancora ai giorni nostri?
[2] e chi ci è salito di recente lo ben sa
[3] ogni riferimento a fatti o persone reali è volutamente casuale

4 commenti:

Janvitus ha detto...

A piedi :asd:

Anonimo ha detto...

Io cercherei di coprire il più possibile con plastica. Solitamente lo fanno quelli che offrono la "vettura di cortesia".

Anonimo ha detto...

Ci sono centri di lavaggio auto che hanno degli aggeggi tipo "vaporetto" che spruzzano una soluzione antibatterica. Solitamente il macchinario è a gettoni. 2 euro per ogni uso.

IlMirk ha detto...

Io sinceramente ti consiglierei di cambiare carrozziere!!Il mio (che le vende anche le auto) ti da la fiesta, nuova di pacca e di solito di un colore molto molto carino!



p.s: scusa se tra tutti i post seri e impegnati che fai commento questo, scusa se non ti ho mai ringraziato di quello che fai (e che fate) per far si che il mio piccì sia veramente bello..Ma stasera è serata scazzo...quindi....