28 ottobre 2005

Parliamo di accessibilità - chiacchierata 3

A questo punto direi si possano tirare le somme. Beh, per la verità è un atto dovuto, visto che le scelte qui descritte le andrò ad inserire in alcune traduzioni di GNOME, ivi compreso lo gnome-control-center.

Ora, quelle che sono fornite sono delle funzioni. Quindi la traduzione deve avere senso se nella forma “funzione di xxxx dei tasti”, dove xxxx è un sostantivo. L'esempio più ragionevole è la traduzione di repeat keys: funzione di ripetizione dei tasti. Semplice, chiaro, va giù nelle orecchie come un buon wisky di malto nelle budella. Insomma, direi che è una buona traduzione. Insomma, credo fermamente che una traduzione tipo sostantivo_azione tasti sia la strada da seguire.

Seguendo questa strada si giunge a:

Repeat keys – Ripetizione tasti

Chiaro ed elegante, no? Perché stare a discuterne??

Stiky keys – Permanenza tasti

C'è da notare che blocco tasti non è usabile. Questa funzione infatti opera in due modi: latch e lock. Nel primo (modalità serrata/serratura) si è premuto un tasto modificatore una volta e si aspetta il tasto da modificare: questo modo è da usare per combinazioni di due (2) tasti, p.e. Ctrl+S per salvare. Nel secondo (modalità blocco) si preme un tasto modificatore due volte e si aspetta un secondo tasto modificatore: questo modo è da usare per combinazioni di (3) tasti, p.e. Maiusc+Ctrl+S per salvare con nome. Tra le traduzioni mi era venuto in mente anche ancoraggio tasti....

Slow keys – Rallentamento tasti

Questa mi pare semplice ed efficace. Ed anche una buona traduzione.

Bounce keys – Pressione ravvicinata dei tasti

Qui la resa italiana non è ottima, ma l'originale non aiuta molto. Considerando che finisce nell'interfaccia utente come Abilitare la pressione ravvicinata dei tasti che è un controsenso visto che in pratica la si disabilita... Quasi quasi chiedo lumi su it.comp.accessibilita

Toggle keys – Tasti di commutazione

Questa traduzione esce fuori dal seminato, ma i tasti sono fisicamente presenti sulla tastiera, non si tratta di una funzione di accessibilità: non cioè si stanno commutando dei tasti, come lascerebbe intendere la traduzione commutazione tasti, ma sono i tasti a possedere in sé (e qui pare che stiamo facendo filosofia) la funzione di commutazione. La funzione è produrre un suono quando uno di questi tasti viene premuto.

Mouse keys – Mouse da tastiera

Come nome di una funzione mi pare ragionevole, no?

1 commento:

emily from blog articles ha detto...

Dear Blogger,

I recently launched a blog articles site exclusively for bloggers ... built entirely from articles submitted by bloggers.

We all know that the best content on the web is produced by bloggers ... unbiased first hand knowledge, experiences and opinions. Nothing to sell and no hidden agendas!

As a seeker of information or article content, you have access to this vast source of interesting and informative articles. As a contributor, you get the recognition of having your article published and seen by thousands of web users. The pride and satisfaction of seeing your article published in a prestige directory is hard to beat.

Not all of us are gifted with the ability to write to professional standards of grammatical correctness ... as a result, many bloggers don't bother to have their articles published.

We welcome an informal style of writing that matches your personality and fits in with your article content. We welcome articles that are uniquely based on your personal knowledge, experiences and opinions. All we ask is that your articles do not contain vulgar language, incite hatred or generally offensive.

All this is absolutely free ... please come over and have a look at our blog articles directory for yourself.

Best Regards
Emily